Menu

Linee per Laminato

Linee Laminato

I TRE BUONI MOTIVI

separatore

1

Le linee di laminato Bovone possono configurarsi su differenti layout adeguati agli spazi di lavoro disponibili, dalla collocazione ad U a quella sviluppata completamente in lunghezza.

2

L’intercambiabilità dei componenti integrati consente di acquistare un prodotto fortemente personalizzato e ritagliato sulle specifiche di ogni singolo acquirente.
Una linea Bovone cresce con l’utente, che può integrarla con nuovi moduli (anche robotizzati) e riconfigurarla nel tempo.

3

Ideali nella realizzazione di vetri di sicurezza, sia per interni che per esterni, ed utilizzabili sia su produzioni massive che di particolare forma e qualità.

  • – Linee automatiche e semi automatiche per soddisfare le esigenze del cliente
  • – Configurazioni diritte e ad U per adattare e sfruttare gli spazi
  • – Sezione di svolgimento e magazzino PVB (STD 6 optional 8)
  • – Pannello di vetro e PVB con spessore fino a 80 mm
  • – Larghezza massima trattabile: 1600, 2250, 2600, 3300 mm
  • – Lunghezza massima del vetro: 3300, 4500, 5100, 6000 mm
  • – Tracciabilità pannello

Carico

laminati1
laminati2

LAVAGGIO

Il vetro viene posizionato sui bracci del caricatore e trasportato tramite alberi a ruote alla lavatrice.
Spazzoloni e soffioni si regolano automaticamente in funzione dello spessore vetro rilevato.
La parte superiore della macchina si solleva di 500 mm (apertura motorizzata) per le operazioni di pulizia e manutenzione.
La lavatrice può trattare vetro fino a 25 mm di spessore.

AREA ASSEMBLAGGIO

Una volta lavato, il vetro entra nella camera di assemblaggio e viene allineato ad uno scontro frontale ed uno laterale.
Il trasferitore aereo a ventose posiziona il vetro sul tavolo di assemblaggio.
Le ventose sono dotate di valvola autoescludente per regolarsi alle dimensioni del vetro, e sono realizzare in gomma speciale in modo da non lasciare alcun segno sulla superficie del vetro.
Il film di PVB può essere steso e tagliato manualmente, in modo semiautomatico (servo comandato) oppure steso, tagliato e rifilato automaticamente.

laminati3

Svolgitura, stesura, rifilatura

laminati4
laminati5

forni

I due forni sono dotati di lampade a raggi infrarossi la cui potenza varia in funzione dello spessore del pannello. Per ridurre il consumo le lampade si accendono solo quando il pannello entra nella sezione del forno. I due mangani provvedono a rimuovere le bolle d’aria dal pannello; la loro pressione sul vetro può essere regolata in funzione dello spessore del pannello.
Una volta assemblato, scaldato e pressato il pannello entra nell’autoclave per completare il ciclo; temperatura e pressione fissano il pannello che diviene infine completamente trasparente.

Scarico

laminati6